Il Manifesto

della comunicazione non ostile

1.

Virtuale è reale

Dico o scrivo in rete solo cose che ho il coraggio di dire di persona.

2.

Si è ciò che si comunica

Le parole che scelgo raccontano la persona che sono: mi rappresentano.

3.

Le parole danno forma al pensiero

Mi prendo tutto il tempo necessario a esprimere al meglio quel che penso.

4.

Prima di parlare bisogna ascoltare

Nessuno ha sempre ragione, neanche io. Ascolto con onestà e apertura.

5.

Le parole sono un ponte

Scelgo le parole per comprendere, farmi capire, avvicinarmi agli altri.

6.

Le parole hanno conseguenze

So che ogni mia parola può avere conseguenze, piccole o grandi.

7.

Condividere è una responsabilità

Condivido testi e immagini solo dopo averli letti, valutati, compresi.

8.

Le idee si possono discutere.
Le persone si devono rispettare

Non trasformo chi sostiene opinioni che non condivido in un nemico da annientare.

9.

Gli insulti non sono argomenti

Non accetto insulti e aggressività, nemmeno a favore della mia tesi.

10.

Anche il silenzio comunica

Quando la scelta migliore è tacere, taccio.

Firma
il Manifesto

I firmatari:

Chiara

daniela

Andrea Donegà

Mariella

Elisabetta Giussani

Nicodemo Cannavò

Gloria Vitale

Michele Falco

Isabella

Anna G

Laura Apollonio

Bruno Lodi

Cristiano Dimatteo

vito d'ingeo

Sabrina Carlucci

Veronica Logar

Elisa

Norbi

Stefano Bini

Cesarina volonte'

Daniela

Arianna Arezzini

Silva

Alessandro Schiavone

Simone Caruso

Natascia

Marco Ziero

carla

carla

carla

carla

Gianni Rossi

Roberto de Palo

Roberto de Palo

Giuseppe Caizzi

Monica Guizzardi

Monica

Alessia K. P.

Simona

Arianna Scremin

Federico CONTI

RENATO OTTOBRE

Gabriella murgia

Giuseppe Conigliaro

Domenico Bottega

Domenico Bottega

Domenico

Emilia Sernagiotto

Michela Ferrari

Amedeo Scarsella

1 90 91 92 93 94 109